Home / News / AIDAA: cucce pubbliche e dormitori aperti contro freddo

AIDAA: cucce pubbliche e dormitori aperti contro freddo

(DIRE) Roma, 23 nov. – Il grande freddo e’ arrivato ed Aidaa lancia alle amministrazioni comunali delle grandi città come dei grandi paesi, ma anche ai proprietari di negozi ed esercizi commerciali un appello affinché si dotino di casette (cucce possibilmente coibentate) pubbliche da piazzare nelle zone dove sono presenti i randagi e nei parchi pubblici da destinare al riparo notturno dei cani randagi contro il freddo che da questi giorni si sta abbattendo sull’Italia. Inoltre Aidaa chiede ai sindaci del provvedimenti ad hoc per aumentare o creare posti nei dormitori riservati ai clochard con i propri cani al seguito.
“Serve una mobilitazione generale contro il fretto e per la tutela dei pelosi- ci dice Lorenzo Croce presidente di Aidaa- quindi l’invito come avviene in altre città europee ai sindaci e’ quello di dotare o lasciar dotare di casette e cucce pubbliche per ospitare i cani ed i gatti randagi, e di aprire i dormitori ai clochard con cani, che in Italia sono oltre 3.000”.
Così in un comunicato l’Aidaa.

admin

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

FROSINONE – cerca URGENTEMENTE uno stallo – AIUTATECI!!!!!!!!!!!!!!

Simil bretoncina in strada ha partorito 5 cuccioli. Lei è giovanissima, questo ...