Home / News / CANILI. Volontari Roma: no a liste deportazione Campidoglio

CANILI. Volontari Roma: no a liste deportazione Campidoglio

(DIRE) – I volontari dei canili comunali di Roma (Muratella, Cinodromo, Valle dei Cuccioli e Poverello) denunciano che il Comune di Roma vuole “trasferire più di 200 animali dalle strutture comunali verso altri canili. Nelle liste di deportazione, perché di questo si tratta, ci sono anche animali anziani e malati, che necessitano di cure veterinarie e assistenza quotidiana. Non e’ dato sapere- perché il Comune di Roma non l’ha comunicato, al di là di generiche dichiarazioni – dove andranno questi animali e chi si prenderà cura di loro”. E ancora: “L’altra grave decisione e’ quella di interrompere le convenzioni in essere per la gestione delle strutture a partire dal 1 maggio, portando così al licenziamento di decine di lavoratori e lavoratrici, e sostituirle con accordi con varie associazioni di volontariato che saranno chiamate (non si sa bene come) a sostituire il contributo dei lavoratori. E’ bene ribadire che volontari e dipendenti sono due figure radicalmente diverse e separate che devono rimanere tali. Lavoratori e lavoratrici, persone dalle consolidate esperienza e competenze, sono regolarmente assunti secondo contratti e con stipendi a norma di legge, le cui buste paga sono pubblicamente esposte nella bacheca di ingresso del canile Muratella, proprio per maggior trasparenza. I volontari invece sono figure di supporto che operano in funzione della loro disponibilità di tempo libero (in generale mezza giornata a settimana), peraltro in attività complementari al lavoro costante e continuativo dei lavoratori che così garantiscono l’efficacia del servizio”.

admin

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

FROSINONE – cerca URGENTEMENTE uno stallo – AIUTATECI!!!!!!!!!!!!!!

Simil bretoncina in strada ha partorito 5 cuccioli. Lei è giovanissima, questo ...