Home / News / C’è una vacca al Senato, ma soffre. CIWF: no trasporti dolore

C’è una vacca al Senato, ma soffre. CIWF: no trasporti dolore

Ogni anno 3 mln viaggiano in condizione orrende prima di morire

(DIRE) Roma, 21 ott. – Una vacca è arrivata al Senato, ma è un animale sofferente per le conseguenze di lunghi e atroci viaggi che portano gli animali al macello. Per fortuna la ‘vacca’ è solo una statua, che si può firmare come ‘petizione 3D’ per chiedere la fine del trasporto di animali vivi extra Ue. Si tratta della tappa italiana di ‘Cow on Tour’ , l’evento europeo di Ciwf (Compassion in world farming) contro il trasporto di animali vivi extra Ue. Quale la dimensione del fenomeno? Tre milioni di animali ogni anno costretti ad affrontare trasporti “in condizioni agghiaccianti- denuncia l’associazione- senza pausa e riposo durante viaggi lunghi ed estenuanti, in condizioni atmosferiche estreme, privi di acqua e cibo a sufficienza, senza qualsiasi tipo di cura”.

La scultura di una vacca di dimensioni reali, in posizione sofferente, è stata esposta di fronte a Palazzo Madama. Parlamentari, vip e sostenitori hanno apposto sull’animale la propria firma, creando così “una petizione tridimensionale che sarà consegnata a Bruxelles, alla Commissione europea- segnala Ciwf- per chiedere la fine del trasporto di animali vivi verso paesi extra Ue”.

Inoltre Ciwf ha diffuso oggi, anche in Italia, una video inchiesta che documenta ancora una volta “le indicibili sofferenze e crudeltà a cui questi animali sono sottoposti” per raggiungere luoghi in cui dovranno affrontare una morte oggettivamente orrenda.

admin

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

FROSINONE – cerca URGENTEMENTE uno stallo – AIUTATECI!!!!!!!!!!!!!!

Simil bretoncina in strada ha partorito 5 cuccioli. Lei è giovanissima, questo ...