Home / News / LAV: bene annuncio Velo su riapertura confronto per piano lupo

LAV: bene annuncio Velo su riapertura confronto per piano lupo

(DIRE) Roma, 19 feb. – Primo, interlocutorio, ma importante risultato delle iniziative contro il Piano di uccisione dei lupi predisposto dal Ministero dell’Ambiente. Ieri pomeriggio in Commissione Ambiente alla Camera dei Deputati, la Sottosegretaria Silvia Velo, in risposta all’interrogazione dei deputati di Sel, Zaratti e Pellegrino, ha affermato che “si prevede di avviare un confronto sia con le associazioni di tutela degli animali, come richiesto dall’interrogante, sia con i portatori di interesse, quali sono gli allevatori. Solo successivamente, il piano verrà presentato per opportuna condivisione, in sede di Conferenza Stato-Regioni”. Le associazioni infatti, sulla prima bozza del Piano, erano state ascoltate nel novembre scorso dalla Direzione Generale Protezione Natura del Ministero dell’Ambiente, con l’assicurazione che sarebbero state riconvocate o che sarebbe stata loro inviata la seconda bozza del Piano, impegni finora non rispettati. Peraltro, il loro coinvolgimento su materie del genere non è una concessione ma un preciso dovere, previsto dallo stesso Decreto del Ministero dell’Ambiente che ha istituito il Comitato paritetico sulla biodiversità. Importante anche l’approvazione, votata ieri da parte dell’Aula della Camera, di un Ordine del Giorno (in allegato) presentato dai deputati del M5S, Terzoni, Gagnarli e altri, che impegna il Governo, fra l’altro, “a redigere uno schema di monitoraggio nazionale della popolazione del lupo; a garantire, anche all’interno della revisione del piano di azione, la piena tutela dei lupi, quale elemento di equilibrio del patrimonio faunistico e di valorizzazione della biodiversità, vietando ogni azione finalizzata al loro abbattimento” (pag. 60 del Resoconto della Seduta). La Lav rinnova quindi la richiesta al Ministro Galletti di pubblicare online l’attuale bozza del Piano, perché solo così sarà felice di essere smentita- completamente e non solo a parole- almeno sulla la cancellazione delle previste uccisioni di ibridi cane-lupo e dei cani vaganti nelle aree rurali, come è stato scritto dal Ministero dell’Ambiente anche nella seconda bozza di Piano, datata 22 dicembre 2015.
Così in un comunicato la Lav

Please follow and like us:

admin

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

FROSINONE – cerca URGENTEMENTE uno stallo – AIUTATECI!!!!!!!!!!!!!!

Simil bretoncina in strada ha partorito 5 cuccioli. Lei è giovanissima, questo ...