Home / News / LAV: prima volta al mare per cani salvati da Parrelli loro storia in un video diffuso oggi dall’associazione

LAV: prima volta al mare per cani salvati da Parrelli loro storia in un video diffuso oggi dall’associazione

(DIRE) Roma, 8 giu. – Una giornata speciale, fatta di tuffi, spruzzi e corse sulla sabbia, quella organizzata dalla Lav per suggellare la nuova vita dei cani provenienti dal canile Parrelli di Roma e raccontata in un video diffuso oggi dall’associazione. Protagonisti a quattro zampe del video ‘La loro prima volta al mare’ (https://youtu.be/-a_09YnOurI) sono Tequila, Devil, Nicolino, Giada e Bianchina, cinque dolcissimi cani che testimoniano la rinascita dei 218 animali, fino a qualche mese fa detenuti nella struttura romana, da anni al centro di denunce e sospetti per irregolarità e maltrattamenti e posta sotto sequestro dalla Magistratura nell’ottobre 2013. Per tutti loro, l’incubo è finito per sempre.

“Oggi portiamo al mare cinque dei cani tratti in salvo dal canile Parrelli- racconta Federica Faiella, responsabile Adozioni Lav- È una giornata stupenda per noi, che testimonia il successo del percorso di recupero intrapreso: questi animali sono stati riabilitati alla vita, non hanno più paura di interagire con gli uomini, né con gli altri cani e sono pronti per essere inseriti in famiglia. Se penso alla prima volta che li ho visti, alle condizioni in cui versavano, a come erano ridotti e ai loro sguardi disperati- continua Faiella nel video diffuso dalla Lav- stento a riconoscerli. Quelli che vedo oggi sono altri cani, un vero miracolo”. Così in un comunicato la Lav.

Ciascuno di questi animali, infatti, rappresenta un piccolo miracolo, reso possibile dall’impegno dello staff e dei volontari Lav e delle associazioni Alfa e Avcpp. “Grazie ai loro sforzi e alla loro determinazione, oggi Tequila è uscito dal tunnel della paura e del terrore, Giada finalmente si lascia accarezzare, Nicolino sguazza felice nell’acqua e Bianchina corre spensierata, lontana dai ricordi degli anni trascorsi al Parrelli”, segnala Lav in una nota.

Le immagini raccontano il felice epilogo di una situazione di gravissima costrizione per centinaia di cani e gatti, “detenuti per oltre 20 anni in una struttura gravemente carente e gestita in modo inadeguato, causa di enormi sofferenze e, in alcuni casi, persino di morte, per molti animali”.

Sono ben 218 i cani e gatti tratti in salvo in pochi mesi a spese della Lav, che ne ha curato il trasferimento presso strutture idonee e si è fatta carico delle cure veterinarie, spesso urgenti e salvavita. 103 animali sono già stati concessi in affido a persone e famiglie che li hanno accolti con sé, ma l’emergenza adozioni prosegue: Tequila, Devil, Nicolino, Giada, Bianchina e molti altri, sono stati riabilitati alla normalità e sono finalmente pronti per ricevere il calore di una vera casa.

Please follow and like us:

admin

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

FROSINONE – cerca URGENTEMENTE uno stallo – AIUTATECI!!!!!!!!!!!!!!

Simil bretoncina in strada ha partorito 5 cuccioli. Lei è giovanissima, questo ...