Home / News / MARIO NEGRI SUD – STERMINIO DI MILLE CAVIE PER MANCANZA DI SOLDI

MARIO NEGRI SUD – STERMINIO DI MILLE CAVIE PER MANCANZA DI SOLDI

Santa Maria Imbaro (Ch) 03 apr. ’14 – Il laboratorio chiude perché non c’è personale e circa un migliaio di piccoli topi bianchi, fatti nascere e crescere e usati per fare su di loro esperimenti tumorali, vengono uccisi col gas perché non ci sono soldi per mantenerli. E’ successo, nelle scorse ore, al centro di ricerche “Negri Sud” di Santa Maria Imbaro (Ch). Una vicenda che ha sconvolto anche i ricercatori dell’istituto, che versa in una gravissima crisi economico-finanziaria, tanto che sono state paventate decine di licenziamenti. A chiudere è stato il laboratorio del Metabolismo Lipidico e Tumorale di Antonio Moschetta, che si è trasferito a Bari. Il professore, rientrato nei giorni scorsi in Abruzzo, avrebbe portato con sé in Puglia circa 870 topi usati per lo studio dei tumori. Un altro migliaio di animaletti è stato fatto rimanere nello stabulario del Negri, situato nei sotterranei degli edifici che sono sede della Fondazione. E dopo un po’ è stato subito fatto partire l’ordine di ammazzare le bestiole, soffocate col gas nelle gabbie. Il provvedimento è stato subito eseguito. In gergo i topi “sono stati sacrificati”. (Fonte – Serena Giannico – AbruzzoLive)

admin

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

FROSINONE – cerca URGENTEMENTE uno stallo – AIUTATECI!!!!!!!!!!!!!!

Simil bretoncina in strada ha partorito 5 cuccioli. Lei è giovanissima, questo ...