Home / News / La pignorabilità di un animale domestico: è norma obsoleta che corrisponde a idea superata

La pignorabilità di un animale domestico: è norma obsoleta che corrisponde a idea superata

(DIRE) Roma, 23 mar. – No alla pignorabilità degli animali domestici: lo prevederà un apposito emendamento nel Collegato ambientale ora all’esame del Senato. Lo conferma il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, che oggi nella sede del dicastero di Via Arenula, ha ricevuto fisicamente le 110mila firme raccolte in meno di tre mesi per dire no alla pignorabilità degli animali domestici. Le firme sono state consegnate questo pomeriggio al Guardasigilli da Tessa Gelisio, presidente di ForPlanet Onlus e promotrice della campagna #giulezampe su change.org, ed Ermete Realacci, presidente della commissione Ambiente della Camera.

   La norma che consente di pignorare un animale “è una norma obsoleta che corrisponde ad un’idea degli animali che è stata superata dal senso comune e dal dibattito pubblico. Gli animali non sono cose- ribadisce Orlando- e va riconosciuto dal punto di vista giuridico. L’emendamento è frutto un ottimo lavoro tra ministero della Giustizia e ministero dell’Ambiente”.

   Realacci sottolinea: “Credo che la partita si possa chiudere prima dell’estate”. Gelisio conclude: “Speriamo di poter cantare presto vittoria”.

admin

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

FROSINONE – cerca URGENTEMENTE uno stallo – AIUTATECI!!!!!!!!!!!!!!

Simil bretoncina in strada ha partorito 5 cuccioli. Lei è giovanissima, questo ...