Home / News / RANDAGISMO, ecco risultati task force ENPA e PNALM

RANDAGISMO, ecco risultati task force ENPA e PNALM

vaccinati 332 cani e iscritti 225 all’anagrafe canina

(DIRE) Roma, 8 ott. – Cento aziende controllate in dodici giorni,vaccinati 332 cani e iscritti 225 all’anagrafe canina. Questi i risultati della task force per la prevenzione del randagismo canino nel Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise (Pnalm) condotte dall’Enpa insieme al Servizio Veterinario del Parco, in collaborazione con i servizi veterinari pubblici e l’Associazione Salviamo l’Orso, nei dodici comuni ricadenti nei tre ambiti regionali del Parco.

In questa prima fase di lavoro “ci si è concentrati sui cani associati alle aziende zootecniche, che proprio per le loro caratteristiche di utilizzo, rappresentano un fattore di criticità per la prevenzione e la gestione del randagismo in un ambiente naturale ‘sensibile’ quale quello del Parco- spiega una nota- un risultato di tutto rispetto se si considerano le distanze tra i Comuni e il tempo a disposizione”.

L’operazione si inserisce nell’ambito delle azioni che il parco sta conducendo a tutela dell’orso e più in generale della fauna selvatica, in attuazione delle ricerche e delle indicazioni emerse da anni di controlli e da alcune delle azioni del progetto ‘Life Arctos’.

“Si è trattato di un primo intervento importante- dice il presidente del Parco, Antonio Carrara- per affrontare il problema del randagismo canino nel territorio del Pnalm. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno collaborato e l’Enpa in particolare, augurandomi che la collaborazione continui in modo tale da poter affrontare in modo più completo il problema e portarlo a soluzione”.

admin

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

FROSINONE – cerca URGENTEMENTE uno stallo – AIUTATECI!!!!!!!!!!!!!!

Simil bretoncina in strada ha partorito 5 cuccioli. Lei è giovanissima, questo ...