Home / News / TEST ANIMALI, UE CHIEDE CONDANNA ITALIA

TEST ANIMALI, UE CHIEDE CONDANNA ITALIA

DA BRUXELLES POSSIBILE UNA MULTA DI 150.787 EURO AL GIORNO

(DIRE)  – La Commissione europea ha deferito l’Italia alla Corte di giustizia per il mancato recepimento della direttiva che regolamenta i test scientifici sugli animali e chiede una multa di 150.787 euro al giorno. Lo scorso giugno, l’esecutivo comunitario aveva già lanciato un primo avvertimento alle autorità italiane emettendo un cosiddetto parere motivato, ultimo stadio della procedura d’infrazione prima del deferimento alla Corte.
   Il nostro Paese, infatti, e’ l’unico tra i partner europei a non aver ancora recepito la direttiva del settembre del 2010, una norma sulla protezione degli animali utilizzati a scopi scientifici adottata dall’Unione dopo un iter durato anni. La data limite per la sua introduzione nel diritto nazionale era fissata per il novembre del 2012, mentre il primo gennaio 2013 è scaduto il termine ultimo per la sua applicazione.
   Il testo del decreto legislativo destinato a recepire la direttiva europea, dopo essere passato dalla Camera, e’ stato appena liberato anche dalla Commissione sanità del Senato, dove è rimasto impantanato a lungo per via dello scontro tra due schieramenti di parlamentari: da una parte quelli che ritengono insufficienti le tutele previste per gli animali e dall’altra quelli sottolineano la necessità di poter utilizzare le cavie per testare i farmaci.

admin

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

FROSINONE – cerca URGENTEMENTE uno stallo – AIUTATECI!!!!!!!!!!!!!!

Simil bretoncina in strada ha partorito 5 cuccioli. Lei è giovanissima, questo ...