Home / Appelli / Usato come strumento di accattonaggio e poi salvato. Adottiamo Bruno!

Usato come strumento di accattonaggio e poi salvato. Adottiamo Bruno!

Bruno è stato utilizzato da un nomade per chiedere l’elemosina: stava lì buono
buono, sotto la coperta.

Era buono perchè aveva le zampe legate e se provava a muoversi veniva picchiato. Un ragazzo che lavorava in un mercato vicino al quale c’era Bruno è riuscito a comprarlo al nomade ed una signora della zona ha deciso di adottarlo.

Purtroppo Bruno si è rivelato di difficile gestione sia in casa che durante le passeggiate e la signora non ha trovato di meglio da fare che tenerlo legato al termosifone e fargli fare i bisogni in una specie di lettiera che aveva ricavato in un angolo del terrazzo.

BRUNO NON AMA ESSERE MANIPOLATO MA SE LO SI APPROCCIA NELLA GIUSTA MANIERA TI RIEMPIE DI BACI. NON E’ ASSOLUTAMENTE COMPATIBILE CON I CANI MASCHI E VA’ D’ACCORDO SOLO CON ALCUNE FEMMINE.

Bruno è reperibile a Roma allo 0688588012 ed al 3341788768 e verrà ceduto solo previo firma di contratto di affido , no box nè cuccia in giardino .

Adozione solo per persone esperte e consapevoli

 

User_1

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Abbandonata a Castrocucco, vicino a Maratea

Abbandonata a Castrocucco, vicino a Maratea. Piccola, timida e obbediente. Alla fine ...